Zanzare (Aedes albopictus, Culex pipiens, Anopheles sp.)

Le zanzare sono specie di ditteri accomunate dallo sviluppo larvale in acqua e dall’ematofagia esercitata dalle femmine su diverse specie animali. Naturalmente ogni specie ha precise esigenze in termini ambientali, ad esempio Aedes albopictus (zanzara tigre) ben si è adattata all’ambiente antropico riuscendo a compiere il ciclo di sviluppo in micro-raccolte idriche anche inquinate, condizioni che, invece, limitano lo sviluppo di altre specie che preferiscono ampie raccolte d’acqua non inquinata.

L’ematofagia può essere prevalentemente notturna nel caso di Culex pipiens e Anopheles maculipennis, oppure, diurna nel caso di Aedes albopictus.

L’interesse medico delle specie più spiccatamente sinantrope (es. A. albopictus e C. pipiens) è molto elevato a causa della possibilità di trasmissione, durante il pasto ematico, di arbovirus oltre alle reazioni allergiche in post-puntura che possono manifestarsi in soggetti allergici precedentemente sensibilizzati.

Un ulteriore aspetto di interesse sanitario non sempre tenuto in debita considerazione è l’impatto che la presenza di zanzare ha sulla qualità della vita: in determinati contesti dove la presenza della zanzara tigre è massiccia e non controllata si assiste ad un importante declassamento della qualità della vita determinato dalle modifiche sulle abitudini e sugli stili di vita che l’attività della zanzara tigre induce.

La lotta alle zanzare è molto complessa e necessariamente richiede un attento monitoraggio finalizzato ad individuare la specie alla base del problema e i suoi siti di sviluppo.

Igiencontrol in tale orientamento è attrezzata per effettuare precisi monitoraggi prima di intervenire con azioni di disinfestazione. Inoltre da anni Igiencontrol diffonde la cultura della lotta alle zanzare attraverso l’impiego di competitori naturali.

Disinfestazione zanzare