Ratti (Rattus norvegicus e Rattus rattus) e topi (Mus domesticus)

I ratti sono roditori che si sono ben adattati a vivere in prossimità dell’uomo ed hanno una forte capacità di sfruttare le modifiche che proprio l’uomo apporta all’ambiente.

Rattus norvegicus o ratto di fogna presenta uno stile di vita più spiccatamente legato agli ambienti ipogei e agli ambienti in prossimità dei corsi d’acqua, mentre Rattus rattus o ratto nero è una specie più spiccatamente arboricola che nelle strutture antropiche frequenta i piani alti e i sottotetti.

Il regime alimentare è estremamente vario (onnivoro) per il ratto di fogna, mentre il ratto nero predilige cerali, semi, frutti, ecc.

Mus domesticus o topolino delle case è legato principalmente agli ambienti chiusi e si nutre prevalentemente di granaglie e frutta.

Le infestazioni dovute a queste specie sono particolarmente deleterie e concorrono enormemente a declassare la qualità igienica degli ambienti e al decadimento strutturale; inoltre aggredendo le derrate alimentari immagazzinate determinano un importante asporto ponderale di materia.

Dal punto di vista igienico-sanitario i ratti sono potenziali vettori meccanici e biologici di un gran numero di agenti patogeni per l’uomo e gli animali.

Igiencontrol, consapevole dei danni che i ratti possono determinare, ha sviluppato negli anni diversi sistemi di monitoraggio anche con controllo da remoto ed in caso d’infestazione propone un’ampia gamma di soluzioni a seconda degli ambienti interessati dall’infestazione.

Derattizzazione