Mosca della carne (Lucilia spp., Calliphora spp.)

Le mosche della carne o mosconi della carne sono un gruppo arbitrario di specie appartenenti alla famiglia dei Calliforidi e in generale ai generi Lucilia e Calliphora. Questi ditteri si distinguono facilmente dalle altre specie per i colori fortemente metallici del corpo.

Gli adulti sono onnivori e si nutrono di essudati e secrezioni di varia natura, mentre lo sviluppo larvale avviene a carico di sostanze organiche di origine animale in decomposizione o, comunque, in pessimo stato di conservazione. Il periodo di attività va dalla primavera all’autunno con picchi di presenze nei mesi più caldi.

In ambiente urbano queste specie si possono ritrovare anche all’interno delle abitazioni, nonostante le attività maggiormente soggette ad attirare questo gruppo di insetti siano le industrie alimentari che trattano carne e pesce e loro derivati e/o sottoprodotti.

Il ruolo igienico-sanitario di questo gruppo è molto importante; data la biologia e il comportamento trofico di adulti e larve, le specie appartenenti a questo gruppo sono da annoverare quali importanti vettori meccanici di agenti patogeni.

Dal ruolo di vettori ne deriva quindi che si tratta di insetti che devono essere, in particolare presso le aziende a rischio (per tipologia di alimento trattato) che si inseriscono nella filiera alimentare, costantemente monitorati e controllati.

Igiencontrol in tale orientamento offre precisi servizi di monitoraggio e controllo non solo per il settore food classico (industria) bensì anche per la produzione primaria (settore zootecnico).

Disinfestazione mosche carne